I DOCUMENTI PER VIAGGIARE

Premessa

Nuova pagina 2

VODAFONE Il possesso di documenti di identità è richiesto anche al viaggiatore che si sposta sul territorio nazionale, per più di un motivo. I documenti d’uso normale sono la carta d'identità, il passaporto, la patente di guida, la tessera sanitaria, il codice fiscale. All’estero è riconosciuta validità unicamente al passaporto e solo in alcuni Paesi anche alla carta d’identità.

Al passaporto si affianca in alcuni Paesi in cui non è sufficiente, il visto, uno speciale permesso di ingresso e di viaggio rilasciato dalle competenti autorità diplomatiche o consolari straniere o il possesso di documenti sanitari comprovanti l'avvenuta vaccinazione obbligatoria per determinate malattie.

E’ norma di prudenza fare e conservare in un luogo diverso la fotocopia di tutti i documenti importanti da utilizzare in caso di smarrimento o furto. Norme e prassi relative a validità, rilasci e scadenze dei documenti variano con frequenza. E' il viaggiatore che deve farsi carico di controllare le informazioni in suo possesso.





LA CARTA D'IDENTITA'

VODAFONE Nuova pagina 2

La carta di identità è un documento di identificazione personale che può essere utilizzato in Italia da tutti i cittadini residenti sul territorio nazionale. Può essere valida per l'espatrio, qualora il richiedente riunisca i necessari requisiti, per tutti i Paesi europei aderenti agli accordi di Schengen nonché per tutti quei Paesi con cui sono in vigore particolari accordi di reciprocità. Viene rilasciata dall'ufficio anagrafe del proprio Comune di residenza; dal 2012 la carta d'identità ha validità dieci anni fino alla data corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento.





IL PASSAPORTO

VODAFONE Nuova pagina 2

Il passaporto è un documento valido per l'espatrio verso tutti i Paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano e può essere ottenuto da tutti i cittadini della Repubblica. Viene rilasciato dalle questure e, all'estero, dalle rappresentanze diplomatiche e consolari; la domanda per il rilascio/rinnovo può essere presentata presso la Questura o il Commissariato della Polizia di Stato del luogo di residenza o presso il Comando della Stazione Carabinieri o il Comune di residenza.
Il passaporto ha una validità di dieci anni; alla scadenza della validità riportata all'interno del documento non si rinnova ma si deve richiedere l'emissione di un nuovo passaporto. Attualmente in Italia si rilascia il passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina.
Tutti i minori possono viaggiare in Europa e all'estero soltanto con un documento di viaggio individuale e non sono più valide le iscrizioni dei minori sul passaporto dei genitori.





MARCA DA BOLLO PASSAPORTO

Nuova pagina 1

Il contrassegno telematico da € 40,29 è stato abolito e la tassa annuale non è più prevista. Il contributo amministrativo da € 73,50 si paga solo al momento del rilascio e non è richiesto per i passaporti già emessi.



link: http://www.poliziadistato.it/articolo/view/190/



NORME PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO
INFORMAZIONI AGGIORNATE A LUGLIO 2014
Nuova pagina 1

Modulo richiesta rilascio passaporto

http://www.poliziadistato.it/articolo/view/10301

 

Documenti da allegare alla domanda:

  • 2 foto formato tessera del richiedente uguali, inferiori a sei mesi, su sfondo bianco, con vista frontale, senza ombre e riflessi, nell'eventualità di acconciatura con capigliatura lunga i capelli dovranno essere raccolti, senza occhiali con montature vistose

  • versamento di euro 42,50 sul c/c postale 67422808 intestato al Ministero dell' Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro - causale: rilascio passaporto elettronico

  • marca da bollo per passaporti da euro 73,50

  • documento di identificazione del richiedente in visione, più fotocopia

  • passaporto scaduto (se in possesso, se smarrito o rubato occorre presentare copia della relativa denuncia)

NOTE

Se il richiedente ha figli minori, è necessario l'assenso dell'altro genitore.





PATENTE DI GUIDA

La patente di guida è l'abilitazione che consente di guidare un veicolo a motore corrispondente alla categoria per la quale è stata rilasciata. La domanda per il rilascio o il rinnovo deve essere inoltrata all'ufficio della Motorizzazione Civile Trasporti Civili (MCTC) competente per territorio di residenza.





LA TESSERA SANITARIA
O CARTA REGIONALE DEI SERVIZI

La tessera sanitaria è il documento che serve al cittadino per accedere alle prestazioni sanitarie. Ha validità 5 anni e oltre ai dati anagrafici e assistenziali contiene anche il codice fiscale. Sul retro della tessera sanitaria nazionale è stampata la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) rilasciata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.

La Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) consente al cittadino dell’Unione europea (lavoratore subordinato o autonomo, turista, studente, pensionato, ecc.), che si trovi temporaneamente in un altro Stato membro per qualunque motivo, di accedere direttamente ai servizi sanitari e alle cure "medicalmente necessarie" del Paese ospitante alle stesse condizioni dei residenti semplicemente esibendola.
La tessera TEAM può essere utilizzata per l’assistenza sanitaria:

• nei Paesi dell’Unione europea;
• nei Paesi aventi accordi bilaterali con l’Italia;
• nella Svizzera, in forza di un apposito accordo con la UE;
• negli altri Paesi appartenenti allo Spazio Economico Europeo (SEE)

In caso di pagamento anticipato la TEAM garantisce la restituzione nel proprio Paese della somma spesa, non sono rimborsabili gli eventuali tickets a diretto carico dell'assistito.



link: http://www.crs.regione.lombardia.it/ds/Satellite?c=Page&childpagename=CRS%2FCRSHomeLayout&cid=1213346611964&pagename=CRSWrapper



IL VISTO

Un visto non è solo un “timbro” sul passaporto, una traccia che conserva la memoria di un viaggio. Si tratta di un documento ufficiale certificato da un Paese estero che consente di soggiornare nel suo territorio per un determinato periodo e per rilasciarlo ogni Paese adotta normative diverse. Alcune nazioni rilasciano visti per categorie di viaggiatori (visti turistici, di lavoro, di studio, giornalistici, ecc.) o visti temporali (per pochi giorni, per molti mesi ecc.), per un solo ingresso o per ingressi multipli. Anche costi e procedure cambiano. E’ compito del viaggiatore verificare se è necessario un visto non l’agenzia di viaggio, la compagnia aerea o altri ........



link: http://www.vistonline.it/

ottenere un visto.pdf [ 14.19 KBs ]



CERTIFICAZIONE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE

Nuova pagina 1

La sola malattia indicata nel Regolamento Sanitario Internazionale per cui il certificato di vaccinazione può essere richiesto come condizione per l’ingresso in uno Stato parte (dell’OMS) è la febbre gialla. Nel caso della Febbre gialla, la validità del certificato copre un periodo di dieci anni a partire dal decimo giorno dalla data di vaccinazione; nel caso di altre vaccinazioni o profilassi la durata di validità debbono essere specificamente indicati. Il certificato oltre alla firma, deve riportare il timbro ufficiale della struttura autorizzata alla somministrazione del vaccino contro la febbre gialla.

Quando si affronta un viaggio è opportuno conoscere quali altre vaccinazioni conviene effettuare perché uno strumento protettivo così semplice, efficace e a buon mercato non deve essere trascurato e il viaggio può diventare motivo per effettuare i richiami delle vaccinazioni scadute o per effettuarne di nuove.

 





LA CARTA DI SBARCO
Un aiuto su come compilarla

Spesso sull'aereo, prima di arrivare a destinazione, viene distribuito dagli assistenti di volo la "Carta di sbarco" che deve essere compilata dal viaggiatore per essere successivamente consegnata agli uffici immigrazione del Paese visitato. Qui potete trovare un valido aiuto, una traduzione delle domande che ricorrono con più frequenza su questi moduli ....
 



carta sbarco.pdf [ 8.36 KBs ]



LA CARTA DOGANALE DEL VIAGGIATORE
Agenzia delle Dogane-Edizione Marzo 2012

La "Carta doganale del viaggiatore" riassume le principali disposizioni vigenti e le procedure applicate. L'obiettivo è quello di avere uno strumento di facile e immediata consultazione. Divisa in due parti - viaggi da/verso Paesi extracomunitari e viaggi nell'ambito dell'Unione Europea - la Carta riporta tutte le informazioni necessarie per lo sdoganamento dei beni che più frequentemente i viaggiatori portano al seguito.



link: www.agenziadogane.gov.it

Carta-viaggiatore-20120313_IT-2.pdf [ 855.44 KBs ]